Jump to content

Formatori poco formati


ciorben

Recommended Posts

ieri sera si è tenuto un corso on line erogato da Semantica, bhe dopo un pronti via di pochi minuti il formatore ne ha sparata una grossa come una casa, per prima cosa ho pensato a un lapsus poi avendo già avuto in passato da discutere con Semantica me ne sono stato zitto, per sua sfortuna tra quanti erano collegati vi era un ingegnere elettronico, tra l'altro una signora, che gli ha fatto presente che stava dicendo una cosa sbagliata e il formatore anzichè ammettere il suo errore si è avventurato in una difesa a spada tratta di quanto affermato, peggiorando ulteriormente la sua posizione, chiaramente lei si è ben guardata dal dargli ragione e la discussione è proseguita fino a che l'ingegnere gli ha chiesto dove avesse studiato per fare queste valutazioni e l'organizzatore del corso è intervenuto in favore del formatore invitando la signora a lasciarlo proseguire senza soffermarsi ulteriormente sull'argomento, dire che è stato quantomeno imbarazzante è dire poco, il corso poi è proseguito e sono rimasto on line per una mezzora prima di abbandonare la sessione e sul livello dei contenuti e sulla genericità delle info credo che ci sia da stendere non un velo ma un telo, di quelli spessi, pietoso. 

  • Like 1
  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • ciorben

    3

  • El mecanic

    1

  • cdr

    1

  • giasan

    1

Top Posters In This Topic

  • Moderator
Posted (edited)

Io, non ho potuto partecipare e non conosco il caso specifico, ma sono d'accordo sul fatto che la qualità dei corsi è genenralmente diminuita, come in tante altre cose e non solo del nostro settore.

Una cosa in generale a favore degli organizzatori: è difficile stabilire dei livelli di conoscenza univoci  e, di conseguenza, organizzare dei corsi con competenze omogenee, quindi renderlo interessante per tutti i partecipanti. Certo è che la presunzione del sapere, come sempre, lascia ignoranti, metre dal confronto si esce più ricchi.

Edited by El mecanic
Link to comment
Share on other sites

mischiare cose trite e ritrite senza un filo logico è una cosa, affermare delle innegabili inesattezze è un altra, volerlo argomentare è peggio. faccio solo un esempio: se organizzi un corso per pompieri e sostieni che l'acqua è un combustibile credo sia difficile che ti renda credibile.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

mi ricorda 2 situazioni anni fa .................... in una dopo aver fatto 130km di buon mattino, dopo la prima ora di ascoltare cazzate per aria, alla pausa caffe ho salutato tutti e ho chiesto il rimborso .............altri 130km per tornare a casa ma la giornata ormai e' persa .................

un'altro appartenente a una rete molto conosciuta e per questo pagato abbastanza bene, ogni 2 per 3 ne sparava una e perdeva il filo logico della discussione ............a fine giornata ho chiamato l'agente di zona chiedendo il rimborso e di annullare gli altri gia' prenotati per ovvi motivi ...............capi' la situazione e chiamo' subito in azienda, ci ha promesso di farci rifare il corso con un'altro formatore e di non far piu' rivedere quello in futuro ...................ovviamente la prima non e' stata mantenuta, almeno pero' la seconda e' andata a buon fine ..............................

 

e' facile farsi chiamare ''ingegneri formatori'' ........................il problema e' che quando,come in questo caso,trovi una o piu' persone che sono molto preparate iniziano le difficolta' .............come giusto che sia .

 

nella seconda meta' degli anni 90,ai primi corsi in bosch, c'era una persona che nonostante le sue difficolta' date per la sua altezza, riusciva a farsi ''vedere'' con il suo sapere e con la sua disponibbilita' di dialogare................inutile dire che il rapporto istaurato e l'aria che si respirava dentro l'aula era diventata quasi familiare e spesso/sempre il fuoriorario era diventato normale ................negli anni non ho piu' trovato una persona come quella,disposta a dialogare/chiarire/spiegare e eventualmente correggersi ...........perche' anche lui sbagliava, ma noi/io ormai suo allievi da anni avevamo raggiunto un livello di conoscenza discreta da poter riprendere alcuni concetti talvolta esposti erroneamente di propria volonta, giusto per valutare il grado di attenzione delle persone in aula ...................., purtroppo  ormai tutto si traduce a leggerci le slide e arrivare al pomeriggio per i saluti ............... e con lo smart working e' diventato molto piu' facile per loro ,...............      :dimen:

 

Link to comment
Share on other sites

gente brava preparata e veramente al top se ne trova ancora, la mia fortuna è di averne incontrati e più di uno, lo stesso Stefano Quadri che qui conoscete bene è uno a cui bisogna rendere i giusti elevatissimi meriti, poi ci sono quelli che possono  fare più o meno qualcosa di interessante e poi trovi quelli che, ex meccanici , ex elettrauti, ex competenti(molto ex) che sono ormai dilaganti e che più andiamo avanti e più ne compaiono sulla scena. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Io sarei anche dell'idea di scrivere nero su bianco se avete i nomi di bravi formatori ma ho capito una cosa, a diversi corsi che nel tempo ho partecipato dipende anche molto il livello dei partecipanti e mi spiego meglio.
In alcune occasioni pur avendo un formatore che leggeva la dispensa, e non dava niente di suo.. veniva giudicato il corso come molto interessante.
Purtroppo alcuni colleghi, forse perché fanno 1 corso all'anno e non sono mai andati oltre i 5 km dalla propria officina per farne uno, a fine giornata completavano la scheda di valutazione e scrivevano che il corso era super interessante.
Io ero molto legato a Stefano Turcato, Ivan Girardi poi Stefano Quadri che a parer mio è uno dei migliori in Italia, ricordo ancora quando facevo 600 km in giornata in più spendevo €250 per frequentare un corso con lui. Ma ne valeva la pena e la giornata era sicuramente tra le più produttive in assoluto.

Con Stefano ne abbiamo parlato molto di Formazione, gli dicevo che avrei voluto farlo conoscere a quelle persone che non si spostavano dalla Provincia... ma non era semplice.. poi è arrivato il covid e si è partiti con l'online che non sarà la stessa cosa come in aula ma anche qua lui secondo me ha fatto la differenza, chi ha avuto modo di provare sa di cosa parlo.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Phoenix changed the title to Formatori poco formati

Buongiorno,

avendo partecipato a diversi corsi sia in presenza che on-line , ad oggi reputo Stefano Quadri il migliore formatore / diagnostico che abbia mai incontrato .

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Member Statistics

    18,114
    Total Members
    225
    Most Online
    1rocco
    Newest Member
    1rocco
    Joined
  • Forum Statistics

    36.5k
    Total Topics
    422.6k
    Total Posts

  • Who's Online (See full list)

    • There are no registered users currently online
×
×
  • Create New...

Important Information

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for its operation and useful for the purposes described in the Cookie Policy. If you want to learn more or opt out of all or some cookies, please consult the Cookie Policy . By closing this banner, clicking on a link or continuing to browse in any other way, you consent to the use of cookies.