Jump to content

Come vedete il futuro delle autoriparazioni?


DMGarageSNC
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, vorrei sapere come vedete il futuro delle officine indipendenti in ottica elettrico, le ibride più o meno hanno la stessa manutenzione, ma le full elettriche?

Come credete che si evolveranno le manutenzioni? Con che marginalità per noi sull' importo dell' intervento?

Al momento sono a digiuno di tutto ciò e mi stò attivando per vedere quali corsi vengono proposti.

Magari una riflessione di tutti può aiutarci/aiutarmi a organizzare meglio ciò che verrà!

Grazie per le vostre opinioni e buon lavoro!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

DMGarage quante vettura elettriche sono entrate nella tua officina negli ultimi 3 mesi e hai avuto difficolta nella riparazione, o ci hai dovuto rinunciare perché non eri informato/ Formato?

Sempre negli ultimi 3 mesi quante vetture con motore termico ti hanno fatto perdere più tempo del previsto per arrivare alla soluzione del problema?

Tu da dove scrivi?

Link to comment
Share on other sites

il primo corso per le ibride lo feci circa nel 2008 .....................ad oggi non ho visto niente che potrebbe portarmi a ripassare tutti quei papiri .........

 

al momento,personalmente,il problema non sussiste.................anzi, penso che apparte qualche eccezzione di colleghi che lavorano in grandi citta con flotte ibride,per il resto e' un allarmismo inutile .....................

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, pasquale ha scritto:

DMGarage quante vettura elettriche sono entrate nella tua officina negli ultimi 3 mesi e hai avuto difficolta nella riparazione, o ci hai dovuto rinunciare perché non eri informato/ Formato?

Sempre negli ultimi 3 mesi quante vetture con motore termico ti hanno fatto perdere più tempo del previsto per arrivare alla soluzione del problema?

Tu da dove scrivi?

Paesino nella provincia di Vercelli, è entrata una Tesla e una Zoe per lavarle e aspirarle, qualche ibrida è passata per il cambio gomme e altre 2 elettriche sempre per il cambio gomme, diciamo che punterei di più sulla manutenzione dei cambi automatici, che secondo me si stanno diffondendo tantissimo, però boh, ad esempio le ibride della ora Stellantis finiranno la garanzia prima o poi, i diesel incominciano a sparire dalle auto medio/piccole...

Ok che ci sono ancora almeno 15 anni di tempo, però...

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, cdr ha scritto:

il primo corso per le ibride lo feci circa nel 2008 .....................ad oggi non ho visto niente che potrebbe portarmi a ripassare tutti quei papiri .........

 

al momento,personalmente,il problema non sussiste.................anzi, penso che apparte qualche eccezzione di colleghi che lavorano in grandi citta con flotte ibride,per il resto e' un allarmismo inutile .....................

Nel 2008 cosa c' era di elettrico? A parte forse la Prius o qualche macchina non alla portata delle persone normali...

Link to comment
Share on other sites

Il cambio avvera' molto prima.Le case non possono ridursi ad aspettare il 2035.Penso che nel giro di 3/4 anni salvo cambiamenti dell'ultimo momento si avra' un cambio notevole nei listini con l'introduzione massiccia dell'ibrido/elettrico.Io per adesso salvo tagliandi ad alcune toyota non ho ancora avuto modo di cimentarmi nel mondo dell'elettrico,percio' sto alla finestra e prima di avventurarmi in altri investimenti vedro' si mi cominceranno a transitare in officina i nuovi modelli,nella peggiore delle ipotesi mi mettero' a fare auto classiche.

Link to comment
Share on other sites

io credo che i problemi attuali  siano altri, scusatemi ma preferisco mille volte che arrivi  una zoe del 2018 in panne che un furgone trafic del 2022 che se non hai il tochen non lo sfiori nemmeno,  il mese scorso sono stato in ballo due giorni per tarare un adas di un audi a1 seminuova , non dialogava manco a  pregarla, poi non si completava la procedura e  ogni tre per due mi richiedeva le credenziali di accesso.  lo schema elettrico di un gateway di un touareg ultima serie a mio avviso è mille volte più complesso che il controllo di una  tensione in ingresso a un motore elettrico magari dotato ancora di portaspazzole e carboncini .

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Qua da me ancora l'esigenza dell'Elettrico non c'è  il parco circolante è irrisorio, forse fra 4/5 anni qualcosa si vedrà.

Io sono fortunato ho in manutenzione 3 Kangoo Elettrici di un panettiere onestamente problemi 0 quindi tagliandi (filtro abitacolo, olio freni, liquido raffreddamento) e intorno ai 120000Km freni perché rumorosi ma non consumati, su un altro ammortizzatori perché uno scoppiato in una buca.

Il primo ché ha avuto problemi si trova in concessionaria da 4 mesi e non ne stanno venendo a capo no stante l'intervento di casa madre, sono già a 4600,00€ di ricambi e il furgone ancora non parte gli hanno detto che adesso c'è bisogno del motore, il cliente ha fatto testare il motore in una azienda Pugliese che revisiona Motori elettrici e per loro è funzionante, quindi che speranza abbiamo noi di mettere le mani su questi veicoli se non per dei semplici Tagliandi? 

Quanti tagliandi dobbiamo fare per stare a galla (onestamente preferivo quando questo cliente aveva 4 Diesel), quando arriva un guasto serio sarà conveniente  per il cliente riparare questi veicoli considerando che se le batterie sono di proprietà e non in fitto a gli 8 anni ci vogliono in media intorno 10/12 mila Euro per le sole batterie e il veicolo magari vale 5.

Meglio aspettare un altro po', discorso diverso per le Ibride la qualcosina si inizia a fare, Puntiamo sulle Ibride e al momento teniamo sotto osservazione il parco elettrico, quello che si fa su Ibride Plug-in tornerà utile sull'elettriche pure

 

Edited by pasquale
Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, pasquale ha scritto:

Qua da me ancora l'esigenza dell'Elettrico non c'è  il parco circolante è irrisorio, forse fra 4/5 anni qualcosa si vedrà.

Io sono fortunato ho in manutenzione 3 Kangoo Elettrici di un panettiere onestamente problemi 0 quindi tagliandi (filtro abitacolo, olio freni, liquido raffreddamento) e intorno ai 120000Km freni perché rumorosi ma non consumati, su un altro ammortizzatori perché uno scoppiato in una buca.

Il primo ché ha avuto problemi si trova in concessionaria da 4 mesi e non ne stanno venendo a capo no stante l'intervento di casa madre, sono già a 4600,00€ di ricambi e il furgone ancora non parte gli hanno detto che adesso c'è bisogno del motore, il cliente ha fatto testare il motore in una azienda Pugliese che revisiona Motori elettrici e per loro è funzionante, quindi che speranza abbiamo noi di mettere le mani su questi veicoli se non per dei semplici Tagliandi? 

Quanti tagliandi dobbiamo fare per stare a galla (onestamente preferivo quando questo cliente aveva 4 Diesel), quando arriva un guasto serio sarà conveniente  per il cliente riparare questi veicoli considerando che se le batterie sono di proprietà e non in fitto a gli 8 anni ci vogliono in media intorno 10/12 mila Euro per le sole batterie e il veicolo magari vale 5.

Meglio aspettare un altro po', discorso diverso per le Ibride la qualcosina si inizia a fare, Puntiamo sulle Ibride e al momento teniamo sotto osservazione il parco elettrico, quello che si fa su Ibride Plug-in tornerà utile sull'elettriche pure

 

In 120000 km praticamente non hai guadagnato niente...

Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, DMGarageSNC ha scritto:

In 120000 km praticamente non hai guadagnato niente...

Esatto e questo vuole sostituire il Dacia Diesel della moglie con una vettura Elettrica. 

Link to comment
Share on other sites

Il 1/7/2022 at 15:59, lancia ha scritto:

Il cambio avvera' molto prima.Le case non possono ridursi ad aspettare il 2035.Penso che nel giro di 3/4 anni salvo cambiamenti dell'ultimo momento si avra' un cambio notevole nei listini con l'introduzione massiccia dell'ibrido/elettrico.Io per adesso salvo tagliandi ad alcune toyota non ho ancora avuto modo di cimentarmi nel mondo dell'elettrico,percio' sto alla finestra e prima di avventurarmi in altri investimenti vedro' si mi cominceranno a transitare in officina i nuovi modelli,nella peggiore delle ipotesi mi mettero' a fare auto classiche.

la storia del 2035 è credibile solo nell'accezione che non potranno essere vendute macchine con  il solo  motore termico, tra l'altro questo si potrebbe fare molto prima del 2035, tutte elettriche pure è una follia elettorale, dichiarazioni fatte da chi non conosce minimamente la realtà anche perchè basta considerare come si fa (con che fonte) l'elettricità che utilizzano/eranno queste vetture per vedere schiantarsi impietosamente parecchi convinti in materia

quando sento 'sta storia mi viene in mente un certo Formigoni (alias "Sua Sanità") che, da governatore della Lombardia verso la fine del secolo scorso o nei primi del millennio ora non ricordo, alla presentazione di una nota marca tedesca di un progetto di modello a idrogeno fatta a Milano dichiarò ingenuamente entusiasta "ahhhh entro dieci anni nella mia regione circoleranno SOLO macchine a idrogeno"..........

di sicuro la nuova dimensione ridimensionerà il nostro settore anche numericamente, ...manco le pastiglie se cambiano più su sti ibridi......

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, pasquale ha scritto:

Esatto e questo vuole sostituire il Dacia Diesel della moglie con una vettura Elettrica. 

qui da noi comunque diversi ingenui entusiasti hanno già fatto retromarcia da elettrico puro sono tornati al vecchio termico stufi di non potersi muovere se non nel breve percorso e comunque andare sempre con il terrore di rimanere senza energia

Link to comment
Share on other sites

Qui da noi(prov di Napoli) l elettrico sta iniziando a girare (intendo per strada). Tra 500e, peugeot e tesla se ne vedono parecchie, infatti nella prov di caserta cè anche uno store tesla. A parer mio per trarre le conclusioni per io nostro futuro è un pò presto, però se lo stato/europa continuerà in qst direzione di certo faremo quello che impongono.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderator

Ma l'energia elettrica per ricaricare questi bidoni politici dove la prenderemo? già importiamo elettricità da Francia Svizzera Slovenia e Croazia , se anche loro andranno ad elettrico a noi daranno il classico par de p... , elettrico ma sempre par de p... Un Cliente elettrico, una coreana di 3/4 mesi,di mio figlio ha avuto un problema all'uscita di Parma e dopo 6 mesi ancora niente, è in causa con la ditta e niente auto, grandi tecnici dalla Germania ma auto non si muove, facevano prima a dargliene una nuova.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
9 ore fa, officina.meccanica ha scritto:

Qui da noi(prov di Napoli) l elettrico sta iniziando a girare (intendo per strada). Tra 500e, peugeot e tesla se ne vedono parecchie, infatti nella prov di caserta cè anche uno store tesla. A parer mio per trarre le conclusioni per io nostro futuro è un pò presto, però se lo stato/europa continuerà in qst direzione di certo faremo quello che impongono.

non prima però di fargli presente a chiare lettere che devono tornare su questo pianeta, la condizione di base è chiara - tranne che ai superficialoni e purtroppo quindi a una buona parte dell'opinione pubblica - come la fai questa energia elettrica? se  la facciamo come ora direi che alla fine l'inquinamento e la sostenibilità in genere con buona pace degli ingenui aumenteranno, le rinnovabili, tanto di cappello e spingiamo il più possibile in quella direzione ma purtroppo hanno ancora forti limiti strutturali e quindi dare già per certo che il "dio soldo" troverà la soluzione (quindi vendere la pelle dell'orso prima di averlo abbattuto) è da sciagurati ingenui kamikaze

Edited by peppino mibtel
correzione grammaticale
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Off topic!Sposo a pieno la tua tesi. Purtroppo però mi rendo conto che nel bene o nel male/ daccordo o non daccordo, ci obbligano sempre alle loro scelte.

Link to comment
Share on other sites

Il ragg di una  nota ditta multinazionale che hanno parco auto elettrico mi conferma che ad oggi muovere una elettrica gli costa più del termico e ancora dovranno fare i conti con le batterie e il caro luce quindi aspettare....vedere fare 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Anch'io al momento rimango a guardare, ancora poco circolante nella mia zona, la mia personale opinione è che prima di passare all'elettrico ci sarà un discreto ritorno al benzina (meno restrizioni rispetto al diesel), molto di più sarà invece il circolante ibrido.

Link to comment
Share on other sites

ad un corso mi hanno detto che con lo scoppio della guerra in Ucraina, tutto viene traslato di almeno 15 anni, con goia dei costruttori

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Member Statistics

    16,652
    Total Members
    213
    Most Online
    Ricky74
    Newest Member
    Ricky74
    Joined
  • Forum Statistics

    33.7k
    Total Topics
    393.2k
    Total Posts
×
×
  • Create New...

Important Information

This site or third-party tools used by this make use of cookies necessary for its operation and useful for the purposes described in the Cookie Policy. If you want to learn more or opt out of all or some cookies, please consult the Cookie Policy . By closing this banner, clicking on a link or continuing to browse in any other way, you consent to the use of cookies.